Digital Talent Week
#personalbranding

7 Consigli per un Personal Branding vincente

Fare Personal Branding significa gestire in maniera strategica la tua immagine professionale: quello che gli altri percepiscono di te e che farà scegliere te al posto di qualcun altro. Applicando il Personal Branding puoi consolidare il tuo posizionamento, differenziarti dagli altri e renderti più riconoscibile e memorabile. L’obiettivo è quello di farti un nome nel tuo settore o nella tua azienda e comunicare efficacemente il tuo valore. La sfida è quella di influenzare in anticipo le persone per te più importanti, come ad esempio clienti, datori di lavoro, colleghi o manager.

Fonte: Personalbranding.it

Pills #1

Per una strategia efficace di Personal Branding ricorda che le parole con cui ti descrivi sono fondamentali, selezionale con cura prima di candidarti per una posizione lavorativa. Vale la pena investire qualche secondo in più per scegliere come raccontarti a un selezionatore. Soprattutto, fai emergere le tue aspirazioni, gli obiettivi professionali e, non da ultimi, i tuoi punti di forza.

Pills #2

Fai qualche ricerca sull’azienda a cui ti stai candidando: la sua mission, i valori e le news più recenti. Questo ti aiuterà a capire come proporti in maniera efficace e a trasferire l’immagine di candidato interessato e motivato a lavorare per l’organizzazione.

Pills #3

Quando descrivi la tua esperienza professionale concentrati soprattutto sulla più rilevante e, soprattutto, sulla più coerente nei confronti della posizione lavorativa per cui ti stai candidando. Se possibile, cerca di adattare i contenuti del cv in base all’opportunità a cui ti candidi in modo che siano maggiormente messe in luce le esperienze e le competenze che possono offrire maggiori possibilità di essere contattato per un’intervista. Ad esempio: se hai avuto un'esperienza lavorativa stagionale come cameriere è importante che venga inserita in cv da inviare per opportunità lavorative per la ristorazione o per ruoli in cui sia importante il servizio al cliente ma potrebbe esserlo molto meno se ti candidi a posizioni nell’IT.

Pills #4

Il CV non deve contenere tutte le informazioni su di te, al contrario, in modo immediato e schematico deve cercare di raccontarti come la persona giusta al momento giusto. Parole d’ordine sono: sobrietà, semplicità, immediatezza, chiarezza, focus. Alleggerisci, non divagare, vai al sodo! Un CV efficace non dovrebbe essere più lungo di due pagine, e soprattutto dovrebbe facilitare la lettura, che spesso è necessariamente rapida. Per questo puoi evidenziare alcune parole chiave.

Pills #5

Nell’era digitale un proverbio è mai più che valido: “Le bugie hanno le gambe corte”. Dannoso mentire! Se anche riuscissi a passare indenne i colloqui, una volta in azienda, se non possiedi realmente le competenze necessarie non ci resti a lungo. Manifesta la tua autentica personalità e trasformala in un punto di forza. Applica le tue competenze hard e soft e sii umile nell’imparare dagli altri. Questa è la chiave per un personal branding di successo nel tempo.

Pills #6

In un colloquio fai sempre capire perché desideri lavorare proprio per quell’azienda e ricoprire quel ruolo specifico. Serve a rimarcare il tuo Personal Branding e far capire che hai le idee chiare e sei coerente e concentrato. Candidati alle offerte che realmente ti interessano, o invia candidature spontanee a imprese nelle quali ti piacerebbe lavorare, dopo esserti documentato.

Pills #7

Non dimenticare: per attirare l’attenzione dell’interlocutore giusto sii te stesso, sii coerente, dimostra interesse ed entusiasmo. Solo così potrai trovare l’azienda giusta per te, e farti scegliere!

Condividi con un amico!

Copyright © CVing S.R.L., P. IVA 02297530442 | REA AP - 203758
Ufficio commerciale: HR City Hub, Via Enrico Caviglia 3A, 20139 - Milano, tel: 0245482920 | Sede legale: Via Sicilia 1, 63074 - San Benedetto del Tronto (AP) - Italy